Niente pieno all’Iper di Grandate  solo 15 “pompe bianche”

Niente pieno all’Iper di Grandate

solo 15 “pompe bianche”

Grandate il centro commerciale ha pagato gli oneri per il progetto, ma non realizzerà il distributore

Pompe bianche, sfuma il progetto per costruire un distributore di benzina low cost, quella scollegata dai grandi marchi. Nel 2015 l’Iper aveva rinviato a data da destinarsi la costruzione di una pompa di benzina a lato del supermercato, pur avendo sostenuto come onere la realizzazione della rotatoria di via Monte Rosa, circa 660mila euro, disegnata nel luglio del 2016 lungo l’ex statale dei Giovi.

L’allora direttore dell’Iper Vanni Corbonese aveva spiegato tramite una nota al consiglio comunale che non era il momento per investire su un nuovo distributore a marchio indipendente: «Almeno non adesso» aveva specificato.

«Io sono stato designato da pochi mesi – spiega il nuovo direttore di Iper Alessandro Manessero – conosco il progetto, è ancora nel cassetto e credo proprio che ci rimarrà. A mio parere non c’è più l’interesse, certo non posso escludere future inversioni di rotta, le cose cambiano sempre più in fretta, ma non è più una questione all’ordine del giorno».

A distanza di tre anni quindi la pompe di benzina a marchio Iper a Grandate restano ancora nel limbo.

La mappa delle pompe bianche a Como su La Provincia in edicola mercoledì 23 maggio

© RIPRODUZIONE RISERVATA