Non misura la febbre ai clienti  Chiuso negozio di abiti e casalinghi
Como centrale operativa della Polizia di Stato in questura (Foto by Andrea Butti)

Non misura la febbre ai clienti

Chiuso negozio di abiti e casalinghi

Villa Guardia, per cinque giorni dopo i controlli della Questura

Riscontrata anche la mancanza di igienizzanti

Nella mattinata di ieri gli agenti della Divisione amministrativa e sociale della Questura di Como ha proceduto al controllo di diverse attività commerciali riscontrando, a Villa Guardia che un’attività di abbigliamento e casalinghi, non rispettava la normativa in materia di controllo del contagio, in particolare non veniva effettuata la misurazione della temperatura dei clienti, non venivano posti a disposizione dei clienti prodotti igienizzanti, e si riscontrava la mancata igienizzazione dei locali e dei prodotti dati in prova ai clienti.

In conseguenza si procedeva a sanzionare il titolare dell’attività per le violazioni del la normativa , e, sussistendo il fondato pericolo di reiterazione dell’illecito amministrativo, veniva disposta la chiusura cautelare provvisoria per giorni 5 dell’attività in attesa delle eventuali ulteriori determinazioni della Prefettura di Como.

Il giorno precedente sempre in paese stessa sorte per gli stessi motivi per un parrucchiere da uomo.

Continua l’impegno della Polizia di Stato e delle altre Forze di polizia in Provincia,fa sapere la Questura, al fine di dare attuazione alle disposizioni di legge finalizzate a contenere il contagio. Servizi che continueranno anche in occasione delle imminenti ferie estive, che richiedono mirate e specifiche attività di controllo nei luoghi maggiormente frequentati e a rischio maggiore di contagio, a tutela del benessere e della salute collettiva.


© RIPRODUZIONE RISERVATA