Non si entra col burqa  Divieto all’Uci di Montano
L’interno dell’Uci Cinemas di Montano Lucino

Non si entra col burqa

Divieto all’Uci di Montano

I cartelli sono comparsi nei giorni scorsi

nelle sale dell’Uci Cinemas dopo l’invito di Maroni

«Vietato comparire mascherati in luogo pubblico». E «vietato ogni mezzo atto a rendere difficoltoso il riconoscimento della persona». Anche all’Uci Cinemas di Montano Lucino, uno dei tanti della catena di sale cinematografiche, arriva il cartello, apposto agli sportelli della biglietteria, che ricorda il divieto di frequentare un luogo pubblico senza poter essere riconoscibili.

Come dire, no al burqa, no al niqab, no a qualsiasi tipo di velo che nasconda la persona rendendola irriconoscibile, senza che sussista un motivo di protezione della persona stessa, come ad esempio il casco mentre si viaggia in moto. Difficilmente però al cinema serve il casco e dunque, per ragioni di sicurezza e per disposizioni regionali, ecco ribadito il divieto.

I cartelli sono comparsi nelle biglietterie del multisala da qualche giorno, in concomitanza delle feste di fine anno e del provvedimento approvato dalla giunta del presidente di Regione Lombardia, Roberto Maroni, relativo all’attuazione della normativa nazionale di pubblica sicurezza.


© RIPRODUZIONE RISERVATA