Notte di follia per Halloween  Devastata la nuova palazzina
L’ingresso dell’abitazione da poco ultimata come si presentava ieri mattina

Notte di follia per Halloween

Devastata la nuova palazzina

Casnate con Bernate Danni per migliaia di euro
nell’edificio non ancora abitato dai proprietari

Si sono intrufolati in un edificio di nuovissima costruzione nella notte di Halloween, 31 ottobre, danneggiando sia gli esterni sia l’ingresso, con danni per migliaia di euro.

Davvero amara la sorpresa che ieri mattina hanno trovato i futuri residenti di via Correnti: futuri perché le chiavi sono state consegnate loro nemmeno due settimane fa. Per il momento, tutti stanno procedendo con l’arredo e trasloco, l’edificio era dunque disabitato sabato sera.

«Sono passati dai garage, arrivando fino all’ingresso – racconta un giovan di 24 anni, prossimo a trasferirsi – hanno rovinato gli esterni, il cancello (solo quello costa qualche migliaio di euro) pitturato le cassette della posta mentre dentro sono stati imbrattati i muri con quella che presumo sia vernice, oltre che aver lasciato lì cartone, foglie, vasi di sugo rotti».

«Hanno anche tagliato dei fili - aggiunge - Io mi sono accorto solo questa mattina (ieri) alle 11, ma altri miei vicini sono arrivati prima e hanno avvisato i carabinieri, e il costruttore».

In un periodo già molto complesso, un fatto del genere lascia l’amaro in bocca a tutti.

«Una casa nuova, ma perché entrare e rovinarla? – si è domandato Gianluca – e per fortuna che avevamo le chiavi e le case erano chiuse, se fossero entrati in ogni singola abitazione, avrebbero distrutto il lavoro di sei mesi. Non so con che testa si possa fare una cosa del genere, spero davvero che vengano identificati».

«Bottiglie di vetro spaccate per terra, fili tagliati, citofoni e cassette verniciate. Stamattina sono andata con le mie figlie a portare gli scatoloni dei loro giochi. Vi risparmio la faccia di mia figlia di 4 anni quando ha visto la sua casa nuova così» ha aggiunto un’altra residente.

Il Comune si è reso disponibile per dare un supporto alle forze dell’ordine, al fine di identificare i vandali e invita eventuali testimoni a farsi avanti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA