Operazione antidroga a Grandate

Arrestato uno spacciatore nei boschi

Arrivano i carabinieri dopo la segnalazione del sindaco di sospetti in zona San Pos

Operazione antidroga a Grandate Arrestato uno spacciatore nei boschi
La droga, i contanti e i materiali sequestrati ieri allo spacciatore
(Foto di Carabinieri)

Sorpresi uno spacciatore e un suo cliente nei boschi sopra Grandate.

Dopo le preoccupazioni che sono corse tra i residenti per il crescente via vai legato allo smercio della droga vicino alla stazione e alla rotatoria di via Giovanni Paolo II, ieri i carabinieri della stazione di Fino Mornasco hanno effettuato un primo intervento, trovando due soggetti intenti in loschi traffici poco fuori dal centro abitato grandatese, nel sentiero del percorso-vita. La notizia, come pure la chiamata alle forze dell’ordine, arriva direttamente dal primo cittadino Monica Luraschi.

«Stamattina mentre mi recavo in Comune a Grandate ho visto delle persone sospette entrare nei sentieri del bosco che porta verso il centro sportivo San Pos - racconta il sindaco – e così ho chiesto l’aiuto delle forze dell’ordine».

«Tengo in particolare a ringraziare il maresciallo comandante della stazione finese Gianfranco Casanica. Una volta arrivati sul posto i carabinieri hanno arrestato un soggetto marocchino, intento a vendere delle dosi ed hanno fermato anche un’altra persona in qualità di acquirente».

I militari di Fino hanno sequestrato alla spacciatore 55 grammi di eroina, 32 grammi di cocaina, 7 grammi di hashish contanti e materiale per il confezionamento delle dosi.

.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}