Ospedale, il parcheggio è vuoto  E gli incassi crollano dell’80%
L’ingresso del parcheggio dell’ospedale Sant’Anna a San Fermo della Battaglia (Foto by Archivio)

Ospedale, il parcheggio è vuoto

E gli incassi crollano dell’80%

Nelle casse del Comune di San Fermo dall’inizio del 2021 sono entrati 16mila euro al mese, contro i consueti 100mila

Il sindaco Mascetti: «Soldi che sono serviti, e che servono, per realizzare opere in paese»

Un totale di circa 9 milioni di euro incassati in 10 anni dal parcheggio dell’ospedale. Ma negli ultimi mesi c’è stata una diminuzione dell’80%.

Il Comune, grazie all’accordo di programma sul nuovo ospedale e grazie alla gestione dei 1.459 posti auto, ha goduto di circa un milione di euro all’anno di introiti. Ma nell’ultimo anno la musica delle monetine nelle casse automatiche è cambiata, da un tintinnio continuo si è passati ad un silenzio rotto solo in qualche momento.

In ospedale dall’arrivo del Covid, quindi da un anno, sono sospese le visite ai degenti, il parcheggio è praticamente vuoto. Se nei mesi prima del Covid ogni giorno, verso mezzogiorno, il parcheggio multipiano registrava il tutto esaurito nell’ultimo anno il pannello con la disponibilità dei posti non segna mai “completo” e l’incasso del 2020 è stato di 412 mila euro. Il 2020, “annus horribilis”, si è chiuso con il 60% in meno rispetto a quanto incassato nel 2019, ovvero 975 mila euro.

Anche nel primo trimestre del 2021 gli incassi sono sempre magrolini perché la situazione dettata dal Covid è la stessa da molti mesi a questa parte. In questi primi tre mesi l’incasso dell’ospedale registra un pauroso meno 80%. Se negli anni passati i mesi di gennaio, febbraio hanno reso sempre dagli 80 ai 100 mila euro, il 2021 ha portato ad un primo trimestre in cui si sono totalizzati 16 mila euro, Iva compresa al mese. Insomma, si è tra il 10 e il 20% rispetto agli anni passati, pochi spiccioli per un Comune abituato a mettere da parte circa un milione di euro all’anno.

(Paola Mascolo)


© RIPRODUZIONE RISERVATA