Palio, dopo il tiro alla fune  il gran finale in corteo  E stasera il vincitore
Cernobbio ha vinto la gara di tiro alla fune: al secondo posto a parimerito Tavernola e Camerlata

Palio, dopo il tiro alla fune

il gran finale in corteo

E stasera il vincitore

La sfilata storica alle 14.30 in via Moro, via XX Settembre, via Milano, via Cantù, via Giovio, piazza Medaglie d’oro e infine in piazza Cavour

Il Palio del Baradello è entrato ieri nel weekend più intenso, con una partecipazione di pubblico che conforta e che anche quest’anno trasmetterà sicuramente linfa ed energia agli atleti, ai partecipanti, agli organizzatori.

Dopo le due gare di ieri - la cariolana in serata e il tiro alla fune nel pomeriggio vinto da Cernobbio, contestuale all’esibizione, in piazza, dei gruppi di sbandieratori - oggi è la volta del gran corteo storico, l’evento più pittoresco, popolare e caratteristico di questa rievocazione, che quest’anno taglia il traguardo delle 39 edizioni. L’appuntamento per i figuranti è alle 14.30 nel posteggio dell’Ippocastano, punto di partenza di un pomeriggio che prevede il coinvolgimento di tutti i borghi e i Comuni che partecipano al Palio, l’imperatore Federico e l’imperatrice con il suo seguito di nobili e di dame, cavalieri, soldati, armigeri con le macchine da guerra e con il carroccio. La parte migliore sarà l’esibizione, in città, di tutti i gruppi che avranno preso parte al corteo: quest’anno, con gli sbandieratori e i musici di Tavernola, ci saranno anche compagni con cani bolognesi, con cani levrieri San Guinefort e poi delegazioni medioevali da Lugano, Cantù Colico, con gli sbandieratori di Alba e i trampolieri della Parada par Tücc.

Il percorso si snoda lungo via Aldo Moro, via XX Settembre, via Milano, piazza Vittorria, quindi largo Miglio, via Cesare Cantù, via Giovio, piazza Medagli d’oro e ancora via Vittorio Emanuele, piazza Duomo, via Plinio per approdare infine in piazza Cavour, che farà da palcoscenico al gran finale in programma alle 17 con l’esibizione di tutti i gruppi partecipanti. In serata la consegna del Palio nelle mani del priore del borgo che risulterà vincitore dell’edizione 2019.

Da segnalare infine che, prossimo weekend è in programma la Giornata dei bambini e delle famiglie, con la novità della caccia al tesoro, tra Piazza Volta, via Grassi e via Garibaldi. Si tratta di un’iniziativa che gli organizzatori hanno pensato per bambini e ragazzini da i 10 e i 13 anni con una formulazione a indovinelli, la cui risoluzione dovrebbe consentire di raggiungere l’agognato tesoro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA