Parcheggi cancellati  Cernobbio, ci vogliono i vigili
L’intervento della Polizia locale ieri mattina per regolare il transito dei veicoli

Parcheggi cancellati

Cernobbio, ci vogliono i vigili

Intervento della Polizia locale a due settimane dall’ordinanza che regola la sosta delle automobili

Più ordine e sicurezza in riva a Cernobbio, ma meno parcheggi per le auto in visita al mercato del mercoledì.

A due settimane dell’entrata in vigore dell’ordinanza che autorizza la sosta solo dalla sbarra di fronte all’hotel Miralago fino alla fine della gradinata della zona portuale, è stato necessario ieri l’intervento della polizia municipale di Cernobbio per regolare l’entrata e l’uscita dal parcheggio.

Nelle prime ore del mattino qualcuno ha infatti spostato il cartello di divieto di sosta posizionato a ridosso della fontana di piazza Risorgimento e così in molti, soprattutto turisti ignari del divieto, hanno posteggiato proprio intorno alla fontana, rendendo il passaggio difficoltoso.

«Bisogna essere presenti per educare gli automobilisti, soprattutto per quanto riguarda quelli stranieri – ha commentato ieri mattina Marilena Porta, comandate della polizia municipale di Cernobbio – anche se non c’è parcheggio, di solito le macchine arrivano in piazza, si fermano a lato, caricano la spesa e se ne vanno, è sempre stato fatto così. Chi si deve fermare per più tempo non parcheggia qui, ma cerca posto altrove».

I dettagli su La Provincia in edicola giovedì 11 maggio


© RIPRODUZIONE RISERVATA