Parè, addio a Rosanna  Lottò per suo marito  contro la sclerosi
Rosanna e Giancarlo, una coppia inseparabile nonostante la malattia

Parè, addio a Rosanna

Lottò per suo marito

contro la sclerosi

È sempre stata al fianco di Giancarlo Mascetti che nel 2007 era stato definito “l’anti Welby” comasco

Quasi 13 anni senza il suo Giancarlo, adesso Rosanna Ghielmetti Mascetti è volata in cielo per ritrovarlo. Ieri l’ultimo saluto ad una donna forte, «una forza della natura», la ricorda la figlia Elena.

Rosanna, classe 1941, si è spenta martedì dopo una vita in cui ha combattuto a fianco del marito Giancarlo una battaglia contro la distrofia muscolare, battaglia che riguardava in prima persona il marito, scomparso nell’ottobre 2007 all’età di 70 anni.

Giancarlo aveva avuto le prime avvisaglie della malattia quando era giovane, poi la distrofia muscolare lo ha accompagnato ogni giorno della sua vita per oltre 40 anni. Rosanna è sempre restata al suo fianco e, malgrado tutte le difficoltà, con il suo Giancarlo ha cresciuto i due figli, Mauro ed Elena, ed ha dato prova di grande coraggio ed altruismo, proprio partendo dalle piccole grandi cose di una vita a contatto con la malattia degenerativa del marito.

La battaglia contro la distrofia muscolare Rosanna, con mitezza e forza, l’ha sostenuta anche attraverso la sezione Uildm di Como. Rosanna e Giancarlo nel 2007, quando le condizioni di Giancarlo si aggravarono e quando la discussione sui temi delle cure e del caso Welby era accesissima, non esitarono a portare insieme una testimonianza forte di come affrontarono quella malattia, tanto da essere ospiti a Porta a Porta e a Piazza Grande sulla Rai.

(Paola Mascolo)


© RIPRODUZIONE RISERVATA