Patrick Cutrone negativo al test  Ora è guarito, però è stata dura
Patrick Cutrone nel video croce rossa uggiate

Patrick Cutrone negativo al test

Ora è guarito, però è stata dura

ColverdeIl bomber comasco della Fiorentina
ha fatto trascorso la convalescenza nella città toscana

Patrick Cutrone, calciatore di Colverde, è guarito dal coronavirus. L’attaccante della Fiorentina ha annunciato sul proprio profilo Instagram la notizia, rilanciando pari pari il comunicato della società: «La Fiorentina – si legge sui canali social della società viola e di Cutrone - ha il piacere di comunicare che in seguito agli esami e test clinici effettuati in questi ultimi giorni, i giocatori Patrick Cutrone,German Pezzella e Dusan Vlahovicsono risultati negativi al Covid 19. Ringraziamo ancora una volta medici, infermieri e strutture ospedaliere che continuano a prestare la propria assistenza a tutti coloro che ne hanno bisogno in un momento così critico e delicato per il Paese e il mondo intero».

Una bella notizia che ovviamente ha fatto il giro anche di Colverde, dove risiede la conosciutissima famiglia del giocatore. Un tam tam che è diventato ben presto “social”: numerosi i messaggi di affetto postati dai fan e dagli amici sul profilo Instagram del bomber, che può già contare su quasi un milione di follower.

Lo scorso 14 marzo era stato lui stesso, dopo la notizia resa pubblica dalla Fiorentina, ad annunciare di essere risultato positivo al tampone coronavirus, sempre sfruttando la grancassa di Instagram: «Grazie a tutti voi per il supporto e i vostri messaggi d’affetto. Sto bene, in questo momento sono a casa e seguo il protocollo che mi hanno indicato. Mi raccomando seguite anche voi scrupolosamente le indicazioni che ogni giorno le Istituzioni ci danno. #Celafaremo! Grazie, Patrick».

Per lui, non sono stati giorni semplici, lontano da casa – è sempre rimasto a Firenze, in compagnia del suo cane –, convivendo con una malattia che, per una decina di giorni, non gli ha dato pace, ma per che per fortuna non si è sviluppata in modo così pesante da dover rendere necessario il ricovero ospedaliero. La speranza di uscirne bene, nel giocatore, non è mai venuta a mancare.

Anzi, Cutrone ha mostrato grande vicinanza anche alla Croce Rossa di Uggiate Trevano, a cui ha inviato personalmente un videomessaggio pubblicato sulla pagina Facebook della sezione, in cui invita tutti a un comportamento responsabile: «Anche io sono stato colpito dal coronavirus – ha detto nel messaggio -: è importante che ognuno faccia la propria parte per sconfiggere il virus e per uscirne più forti di prima. State a casa e seguite le indicazioni sanitarie delle istituzioni. Fatelo per voi, per le persone a cui volete bene e per le persone in prima linea in questa battaglia»


© RIPRODUZIONE RISERVATA