Per primo in Antartide  “Rai Storia” ricorda  l’impresa di Ajmone Cat
Giovanni Ajmone Cat durante la spedizione in Antartide. È nato nel 1934 ed è morto nel 2007

Per primo in Antartide

“Rai Storia” ricorda

l’impresa di Ajmone Cat

Succedeva mezzo secolo fa. Il documentario in onda stasera alle 21.10 GUARDA I VIDEO

Giovanni Ajmone Cat è stato il primo italiano a raggiungere l’Antartide, il 30 dicembre del 1971, dopo due anni di navigazione su un veliero di 16 metri che si chiamava San Giuseppe Due.

Questa sera, alle 21.10 Rai Storia ricorderà la sua impresa nel cinquantesimo anniversario della partenza, avvenuta il 27 giugno del 1969.

Un deserto bianco sferzato dal vento. L’ultimo lembo di terra conquistato del pianeta: il continente antartico. E’, da sempre, il sogno di un italiano, protagonista di una storia cominciata cinquant’anni fa: il 27 giugno 1969, il comandante Giovanni Ajmone-Cat lascia il Mar Tirreno con un veliero di soli 16 metri, il San Giuseppe Due. Con sé ha una radio, un sestante, una bussola per un viaggio che dovrà condurre la prima imbarcazione italiana tra i ghiacci del Polo Sud. Un’impresa che Chiara Morellato racconta nel documentario “Dal Tirreno all’Antartide. Lo straordinario di Ajmone-Cat”, con la regia di Matteo Berdini, in onda in prima visione venerdì 28 giugno alle 21.10 su Rai Storia.

Il comandante Ajmone-Cat ce la farà, arrivando sull’isola di Deception il 30 dicembre 1971, dopo aver affrontato l’oceano Atlantico e le pericolose acque dello Stretto di Drake, il passaggio che separa la Terra del Fuoco dall’Antartide.

La storia di questa impresa si intreccia al racconto del continente e delle sue peculiarità, territorio fragile ma allo stesso tempo prezioso perché grande laboratorio per la ricerca scientifica internazionale.

Il documentario raccoglie le testimonianze della famiglia e dei membri dell’equipaggio e ripercorre, a cinquant’anni dalla partenza, tutte le tappe di un incredibile viaggio durato due anni.

Intervista alla sorella su la Provincia in edicola venerdì 28 giugno


© RIPRODUZIONE RISERVATA