Protezione civile e palestra  I cantieri sono pronti a partire
Il rendering della nuova palestra delle elementari di Cavallasca

Protezione civile e palestra

I cantieri sono pronti a partire

San Fermo: investimento che supera il milione e 300 mila euro: il via a metà settembre. L’impianto sportivo servirà le elementari di Cavallasca

Da metà settembre a fine ottobre, in un mese e mezzo quindi, partirà la realizzazione di tre opere pubbliche. L’amministrazione di Pierluigi Mascetti ha messo in opera la realizzazione della nuova sede della Protezione Civile nell’area sportiva di via Lancini (dove già c’è una della Protezione Civile), la realizzazione della nuova palestra alle elementari Karol Wojtyla di Cavallasca e l’installazione dei pannelli fotovoltaici di 10 kW di potenza sulle scuole di via Lancini, sulla palazzina di via Roma, sede del comitato locale della Croce Rossa e su quella degli ambulatori medici andrà un impianto da 20 kW.

Un calendario di inizio autunno di lavori che ammonteranno ad un totale di 1 milione 320 mila euro: 800 mila euro, di cui 350 mila euro finanziati con i fondi elargiti da Regione Lombardia per la sede della Protezione Civile; 450 mila euro finanziati con i fondi frontalieri per la palestra alla Karol Wojtyla; 70 mila euro per il fotovoltaico finanziato con contributo statale.

«Le tre opere partiranno nell’arco di un mese e mezzo di tempo: a metà settembre si inizia con l’installazione dei pannelli fotovoltaici – spiega il sindaco Pierluigi Mascetti che ha tenuto per sé la delega ai lavori pubblici – verso il 22 settembre inizieranno i lavori per la palestra della scuola di via Monte Sasso ed entro il 31 ottobre partirà il cantiere per la sede delle Protezione Civile».


© RIPRODUZIONE RISERVATA