«Quella rotatoria è una trappola»  Due sindaci alleati per cambiarla
Un incidente all’altezza del grande rondò (Foto by Archivio)

«Quella rotatoria è una trappola»

Due sindaci alleati per cambiarla

Sotto accusa il rondò di fronte al centro commerciale di Grandate

Ancora incidenti al rondò dell’Iper, Casnate propone di rivoluzionare lo svincolo mettendo mano al portafogli, Grandate accetta l’offerta e cerca di coinvolgere i privati per riqualificare tutta l’ex statale dei Giovi.

Venerdì intorno alle 15 due auto si sono scontrate all’altezza della rotatoria che da un lato su via Leopardi serve da ingresso in Grandate e dall’altro su via Catelli funge da imbocco in Casnate. Per fortuna le tre persone coinvolte, tra loro anche un ragazzino di 13 anni, non si sono fatte troppo male, ma la frequenza dei sinistri in questo punto è da anni preoccupante.

La proposta

Formalmente la rotatoria insiste sul territorio di Grandate, ma è una zona di confine, è a un passo anche da Luisago.


© RIPRODUZIONE RISERVATA