Rifiuti abbandonati a Tavernerio  Il sindaco: «Avanti con le multe»
Sacchi non regolamentari lasciati nella speranza che vengano rimossi

Rifiuti abbandonati a Tavernerio

Il sindaco: «Avanti con le multe»

Gli incivili lasciano ancora sacchi non a norma vicino ai bidoni della differenziata. Nei primi due mesi dell’anno già sanzionate dieci persone. I verbali vanno da 100 a 258 euro

Inciviltà e mancanza di rispetto delle norme per la raccolta e il conferimento dei rifiuti su strada anche in centro paese, a pochi passi dal poliambulatorio comunale e dalla chiesa parrocchiale dell’Eucarestia.

La denuncia, la seconda nel giro di un mese, arriva da via San Fereolo, che si trova poco distante dalla chiesetta dedicata al santo compatrono del paese, al quale la devozione popolare del paese è molto legata.

Ignoti e incivili depositano la spazzatura in sacchi aperti o anche senza contenitore vicino ai contenitori, questi sì autorizzati, dell’area residenziale della zona. Forse nella speranza che vengano ritirati, ma nella totale mancanza di rispetto delle norme.

La rabbia monta tra i residenti, che per la seconda volta in un mese hanno denunciato l’accaduto. Il sindaco, Mirko Paulon, ricordando che in due mesi sono già stati beccati e multati dieci autori, assicura che si prosegue col pugno duro. Le sanzioni vanno da 100 a 258 euro, ma si sale a ben 3.000 nel caso di abbandono di rifiuti pericolosi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA