S. Fedele: schiacciato da lastra di marmo  Giovane artigiano in ospedale
L’artigiano è stato portato in ospedale con l’elicottero del 118

S. Fedele: schiacciato da lastra di marmo

Giovane artigiano in ospedale

Il carico è scivolato mentre lo stava piazzando sul camion. Colpito alla gamba, deve intervenire l’elicottero del Sant’Anna

Sono stati attimi di paura e concitazione iper un artigiano marmista del paese rimasto ferito ad una gamba mentre era intento a caricare una lastra di marmo sul proprio automezzo. Durante la fase trasbordo dal mezzo pesante al piccolo camioncino, la gamba dell’artigiano, Massimo Lanfranconi, 34 anni, molto conosciuto in Valle d’Intelvi per la sua attività e per essere un bravo musicista nelle bande musicali del territorio , è rimasta schiacciata tra il cassone dell’autocarro e il lastrone di marmo.

Una fatalità, un infortunio del tutto accidentale che fortunatamente non ha avuto gravi conseguenze come era stato prospettato in un primo momento. Il forte colpo provocato agli arti inferiori dalla pesante lastra granitica, ha interessato solo muscoli e tessuti, ma non ha provocato fratture.

Immediati sono stati i soccorsi chiamati dagli stessi operai che si trovavano all’interno di una rivendita di materiali edili dove si stava eseguendo l’operazione di scarico e carico . Sul posto, in codice rosso , è sopraggiunto l’elicottero del 118 e una ambulanza del presidio sanitario della Croce Rossa ubicata a poche centinaia di metri dal luogo dell’incidente . L’uomo è stato liberato dal peso del marmo e subito soccorso dai sanitari secondo i protocolli di emergenza.


© RIPRODUZIONE RISERVATA