San Fermo si blinda  Altre 15 telecamere
Il comandante Francesco Leanza nella sala di controllo con i video

San Fermo si blinda

Altre 15 telecamere

Sarà il paese più sorvegliato intorno a Como con la media di un impianto elettronico ogni 104 abitanti. L’allarme dei veicoli sospetti scatterà immediatamente

Parola d’ordine “sicurezza” ed il Comune amministrato dal sindaco Pierluigi Mascetti mette a segno un altro bel colpo in termini di telecamere di videosorveglianza. Il 15 novembre il ministro degli Interni, Matteo Salvini, aveva firmato il decreto che dà il via libera a un finanziamento di 37 milioni di euro per il triennio 2017-2019.

«Quei soldi serviranno per realizzare 428 sistemi di videosorveglianza in altrettanti Comuni italiani”, aveva detto il ministro Salvini firmando il decreto. La graduatoria stilata per i finanziamenti vede al diciannovesimo posto proprio San Fermo della Battaglia, su 428 Comuni finanziati e su 2.426 richiedenti.A San Fermo, a fronte di un progetto sicurezza di un importo di 97.112 euro lo Stato ne darà la metà, ovvero finanzierà 48.556 euro per mettere altre telecamere.

«È una bella notizia – dice il sindaco Mascetti – grazie al comandante della Polizia locale, Francesco Leanza e all’assessore Chiara Robba. A luglio in Prefettura era stato siglato il patto per la sicurezza che come obiettivo generale ha la prevenzione ed il contrasto dei fenomeni di criminalità diffusa e predatoria e la promozione del rispetto del decoro urbano».

E aggiunge: «Noi con questo progetto punteremo sull’interoperabilità con le centrali delle forze di polizia nazionali, ovvero comando provinciale Carabinieri Como, Questura di Como e Stazione Carabinieri di Rebbio, collegheremo tutto il sistema in tempo reale – spiega Mascetti – e posizioneremo altre telecamere».

Il paese ha già 62 telecamere, di cui 13 di lettura targhe, in pratica un occhio elettronico ogni 126 abitanti e 11 telecamere per ogni km quadrato. L’implementazione dei sistemi di videosorveglianza, confermata dal comandante della polizia locale Leanza, sarà rivolta a presidiare meglio queste aree: piazza XXVII Maggio, via Diaz, via Mornago, via Figino, piazza Garibaldi, parco di Villa imbonati, via Dunant, via Per Montano, ma anche il Parco della Spina Verde.

Con queste nuove telecamere San Fermo arriverebbe a 75, diventando il paese della cintura urbana con più impianti, uno ogni 104 abitanti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA