Sorpreso di notte con la droga  Minorenne arrestato a Brunate
Il ragazzo è stato sorpreso a poca distanza dalla caserma dei carabinieri

Sorpreso di notte con la droga

Minorenne arrestato a Brunate

Studente italiano di 17 anni al Beccaria per spaccio di marijuana

È stato fermato non lontano dalla caserma con 38 grammi di stupefacente

Si aggirava alle 2 di notte nelle vie non lontane dalla caserma dei carabinieri di Brunate, quando i militari della stazione lo hanno visto e hanno deciso di controllarlo.

Anche perché sospettavano che la presenza di quel ragazzino, a quell’ora di notte, fosse legata a una possibile attività di spaccio di droga. E in effetti, dopo averlo perquisito, i carabinieri gli hanno trovato addosso della marijuana e hanno deciso - sentita la Procura per i minori - di arrestarlo.

Ha 17 anni il giovanissimo di Brunate finito nel carcere minorile del Beccaria a Milano, con l’accusa di detenzione di sostanza stupefacente a fini dello spaccio.

Nella notte tra venerdì e sabato il giovane si trovava nella zona di via Laghetto, a Brunate. I carabinieri erano impegnati proprio in un servizio di controllo per le strade del Comune del faro voltiano anche per prevenire possibili attività di spaccio di droga.

Lo studente diciassettenne, italiano, quando è stato fermato dai carabinieri è sembrato subito molto nervoso.

Con i militari ha ammesso che aveva con sé della droga. Gli accertamenti hanno consentito di trovare 38 grammi di marijuana, in parte già suddivisa in dosi e quindi, questo il sospetto degli inquirenti, già pronta per essere venduta. Nulla è invece stato trovato a casa del ragazzo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA