Spina Verde, cade in bici  mentre fa downhill  Traumi gravi alla schiena
Il ciclista ferito viene immobilizzato per essere issato sull’elicottero

Spina Verde, cade in bici

mentre fa downhill

Traumi gravi alla schiena

Un uomo di 47 anni residente nel Lecchese è stato soccorso dall’elicottero nell’area boschiva tra Como e San Fermo

Un ciclista di 47 anni proveniente dalla provincia di Lecco è rimasto vittima di un brutto incidente verificatosi ieri mattina nei boschi della Spina Verde, più o meno a cavallo del confine tra il Comune di Como e quello di San Fermo. L’uomo è stato trasferito in elicottero al Niguarda, a Milano, con il sospetto di un brutto trauma spinale, di quelli le cui conseguenze risultano sempre parecchio imprevedibili e che ieri, dopo il ricovero, hanno indotto i medici a riservarsi la prognosi. Secondo quanto si è appreso l’uomo era impegnato con un amico nella disciplina del “downhill”, una disciplina non immune da rischi che implica la discesa da versanti montani più spesso in zone boschive. Ci si attrezza con opportune protezioni, che a volte possono non bastare. La caduta è stata piuttosto rovinosa, e le sue condizioni sono apparse molto gravi fin dall’inizio. L’amico si è spostato per qualche centinaio di metri fino a raggiungere una zona coperta dalla rete telefonica, da dove ha potuto chiedere l’aiuto del 118. I primi a raggiungere il luogo dell’incidente sono stati i vigili del fuoco e i volontari del Soccorso alpino (stazione Lario occidentale e Ceresio), mentre la centrale operativa del 118 impegnava anche l’elisoccorso. Dopo essere stato medicato e immobilizzato a terra, il ciclista è stato issato con il verricello a bordo dell’elicottero, che è poi ripartito alla volta di Milano. Il sospetto del personale medico e paaramedico che ha partecipato all’operazione di soccorso è quello di un brutto trauma spinale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA