Strettoia di Montorfano  “Strage” di multe: 1.200 in due mesi
Il semavelox della strettoia di Montorfano, lungo la provinciale per Lipomo

Strettoia di Montorfano

“Strage” di multe: 1.200 in due mesi

Il semavelox installato sulla Provinciale che collega con Lipomo sanziona chi passa con il rosso. Già 1.200 le contravvenzioni da dicembre ad oggi

Fioccano abbondanti le multe al semavelox della strettoia di via Como che è stato installato e attivato da dicembre. In poco più di due mesi sono piovute oltre 1.200 contravvenzioni per passaggio con il semaforo rosso.

La via è inserita nella strada provinciale 28, la Luisago-Senna-Lipomo, e passa proprio tra i caseggiati del centro storico montorfanese: la strettoia, che conduce a Piazza Roma, cuore di Montorfano, e all’incrocio con via Brianza e via Cantù, non è a doppio senso, proprio per la carreggiata ridotta: il semaforo consente il regolare e alternato deflusso delle auto che arrivano dai sensi opposti, ma a quanto pare molti automobilisti non rispettano i tempi di attesa che, soprattutto in orari di punta, richiedono qualche minuto di pazienza.

Il dato delle 1.200 contravvenzioni è l’ultimo che il Comune ha rilevato a metà febbraio. Le sanzioni previste per chi passa col rosso ammontano a 163 euro. Inoltre è prevista la decurtazione di 6 punti dalla patente del multato. Il Comune aveva previsto, in fase di organizzazione e posa del nuovo impianto, un introito prudenziale al ribasso di 124mila euro. Cifra che già ora sembrerebbe di gran lunga superata, anche se mancano dati ancora certi a bilancio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA