Sui sentieri vista lago senza fatica  È boom di turisti con l’e-bike
La guida di mountain bike Fabio Algarotti con alcuni clienti durante un’escursione

Sui sentieri vista lago senza fatica

È boom di turisti con l’e-bike

In tanti nella Spina Verde con i mezzi a pedalata assistita al posto dei rampichini. La guida: «In questo modo ci si gode meglio il panorama e si può arrivare davvero ovunque»

È boom di e-bike: quest’estate la bicicletta a pedalata assistita fa il pieno di turisti ed amanti delle passeggiate anche nelle nostre zone. Le mete più gettonate sono il Bisbino, Brunate, ma soprattutto i percorsi in Spina Verde, come conferma Fabio Algarotti, guida nazionale Mtb e unico tour leader con e-bike della provincia di Como.

«L’anno scorso su 20 uscite in mtb, 5 erano fatte con la bici a pedalata assistita – spiega Algarotti che, oltre ad avere un negozio di bici, riparazioni e noleggio a Cernobbio organizza tour guidati sia in mtb, sia con e-bike – oggi la tendenza si è invertita, con la mtb sono pochissime le richieste di uscite, tutti vanno con e-bike».

E ancora: «L’80% delle persone che fanno i tour guidati sono famiglie e turisti. Le mete sono il Bisbino, Brunate salendo anche con la funicolare, il Baradello, tutte molto belle, ma i percorsi che riscuotono più apprezzamento sono quelli in Spina Verde».

Salire al Pin Umbrela, stare sul confine tra Svizzera ed Italia, piace molto, così come passare dalla Linea Cadorna, il tutto senza fare una faticaccia immane grazie alla pedalata assistita. E poi c’è la guida, così non ci si perde.


© RIPRODUZIONE RISERVATA