«Tanti problemi ma pochi soldi»  I genitori vogliono tornare a scuola
Da destra: il sindaco di Tavernerio Rossella Radice con le mamme volontarie Oriana Molinaro e Daria Selva

«Tanti problemi ma pochi soldi»

I genitori vogliono tornare a scuola

Tavernerio, nasce all’asilo Bagliacca una rete di volontariato che affiancherà il Comune. L’appello di due mamme: «Cerchiamo altri volontari». Il sindaco Radice: «Li aiuteremo»

Olio di gomito e tanta buona volontà per i bambini: parte dalle mamme della comitato genitori dell’asilo Bagliacca una rete di volontariato, che si affiancherà al Comune nelle manutenzioni ordinarie degli edifici scolastici.

Oriana Molinaro e Daria Selva hanno deciso di prendere carta e penna e di scrivere a tutti i genitori perché si faccia qualcosa per risolvere i piccoli problemi alle attrezzature e alle strutture.

« Ci siamo rese conto che ci sono diversi punti critici e situazioni di disagio che vanno risolte all’interno dell’asilo e della scuola primaria e secondaria - raccontano le mamme - Ci siamo quindi rese disponibili e abbiamo incontrato il sindaco per capire come potevamo muoverci e come incanalare la volontà di dare una mano volontaria per sistemare le situazioni di disagio. Ora lanciamo un forte appello perché i genitori si facciano avanti, mettendo a disposizione un po’ del loro tempo per sistemare le tante situazioni di disagio».

LEGGETE l’ampio servizio su LA PROVINCIA di GIOVEDÌ 10 settembre 2015


© RIPRODUZIONE RISERVATA