Topi e gatti convivono  Alla stazione di Grandate
Due topi mangiano sulla cabina del gas metano vicino alla stazione

Topi e gatti convivono

Alla stazione di Grandate

Degrado all’ex trattoria, chiusa da molto tempo La segnalazione: «Qualcuno porta le crocchette ai gatti, così i topi scorrazzano vicino a chi aspetta il treno»

Il degrado dell’area della stazione, nella zona di confine tra i Comuni di Como, Grandate e Montano Lucino è lampante. La gente che transita dal parcheggio della stazione alla stazione Nord più volte ha notato l’assembramento di topi che banchettano ed ha anche fatto qualche scatto che riprende il gatto che mangia ignorando il topo che ha accanto.

In un mese, diverse sono state le segnalazioni dei lettori che hanno avvistato le parecchie decine di pantegane o roditori che infestano il parcheggio di Grandate, di fianco alla stazione. Agli stessi lettori e pendolari che lasciano l’auto nel parcheggio e corrono a prendere il treno non è sfuggito il fatto che la concentrazione dei roditori è causata dalla presenza di cibo destinato ad alcuni gatti randagi che vivono nel casolare abbandonato in prossimità dei campi. «Le crocchette vengono servite tutti i giorni alle 17/18, come se fosse un ristorante», segnala un lettore. In pratica, il gatto viene nutrito e il topo continua a vivere imperterrito perché al gatto, bello che servito, non importa più di cacciare i topi.

Grandate - La stazione dei topi

Grandate - La stazione dei topi


© RIPRODUZIONE RISERVATA