Torna Simona Saladini:   «Vi spiego perché voglio   fare ancora il sindaco»

Torna Simona Saladini:

«Vi spiego perché voglio

fare ancora il sindaco»

Cernobbio: dopo due mandati e la sconfitta del 2013 tornerà in corsa

Sarà alla guida di una civica. Sfida con Paolo Furgoni

Torna in campo e questa volta lo fa con una lista civica. Simona Saladini ha deciso di rimettersi in gioco in occasione delle prossime elezioni amministrative a Cernobbio e ha già formato la squadra che sarà al suo fianco nella corsa a primo cittadino. Dieci anni in Comune, poi lo stop per la sconfitta nel 2013 contro l’attuale sindaco Paolo Furgoni, ora la volontà di riprovarci e di farlo questa volta con un gruppo di persone legate al territorio.

«Ci ho pensato a lungo – spiega Simona Saladini in un’intervista esclusiva a La Provincia – sono stata anche molto combattuta tra la volontà di voler tornare a fare qualcosa per Cernobbio e la mia vita personale. In famiglia ne abbiamo parlato e riparlato, ma alla fine, avendo il sostegno di tutti, sono pronta a scendere in campo, anche perché me l’hanno chiesto molti cittadini».

Nome della lista e logo già decisi, ma non li vuole ancora svelare, l’ex sindaco è pronta a iniziare la sua campagna elettorale per provare a riprendersi il posto di primo cittadino in una Cernobbio, a suo dire, sottotono. «E’ una città spenta, Cernobbio è conosciuta a livello internazionale ma negli ultimi anni è come dormiente – aggiunge – il mio obiettivo, con la collaborazione di tutti, è di ridare a questa città il giusto lustro e di renderla ancora più attrattiva e non solo in chiave turistica».

L’articolo completo su La Provincia di martedì 27 marzo


© RIPRODUZIONE RISERVATA