Tornano due anni dopo la razzia in casa  «Cari ladri, non c’è più nulla da rubare»
Via San Francesco di Villa Guardia nel mirino dei ladri

Tornano due anni dopo la razzia in casa

«Cari ladri, non c’è più nulla da rubare»

La disavventura di una coppia di Villa Guardia già presa di mira tempo fa

Ancora furti in paese. Questa volta verso le 5 i ladri sono entrati nell’abitazione di una già visitata dai ladri circa due anni fa. In quell’occasione i ladri avevano agito nelle prime ore della sera, mentre la padrona di casa era uscita per raggiungere una vicina per un te. Allora avevano messo a soqquadro la casa per scendere in cantina, stappare una bottiglia di vino, prendere dei bei pezzi di grana, del formaggio, bresaola e salami, ma anche per tagliare la porta della cassaforte, togliendo circa mille euro e i gioielli alla coppia di pensionati. E la notte scorsa i ladri erano ancora in azione e sono entrati nuovamente. Ora in casa, dicono i due coniugi, non teniamo più soldi. «Eravamo a letto e ho visto una luce, sono entrati, hanno preso i pantaloni di mio marito e svuotato le tasche, in più la mia borsa, che tengo in corridoio. Quando li abbiamo visti ci siamo spaventati, loro sono scappati, ma avevano già preso quasi 200 euro. Adesso metto fuori un cartello con scritto che non abbiamo più niente da portar via».

Il servizio su La Provincia di giovedì 10 dicembre


© RIPRODUZIONE RISERVATA