Tornano i ladri a San Fermo  Colpo in via Belvedere
Una delle stanze lasciate a soqquadro

Tornano i ladri a San Fermo

Colpo in via Belvedere

Il blitz è avvenuto alle 17,30: ambienti messi a soqquadro. I malviventi ormai snobbano le tante telecamere in paese

A distanza di pochi giorni, ecco una nuova incursione dei ladri in un’abitazione di San Fermo.

Siamo nella zona residenziale di via Belvedere, dove era stato anche attivato il Controllo del Vicinato. Eppure, in questo caso controlli e telecamere non sono serviti e ieri verso le 17, 30 i ladri sono entrati in una casa.

Il proprietario rientrando ha trovato la scena a cui ormai ci si sta tristemente abituando: la camera letteralmente messa sottosopra. Da mesi non si registravano episodi di furti che in queste due ultime settimane hanno invece avuto un’impennata con tanti casi registrati nei paesi della cintura urbana di Como.

Domenica sera, tra le 16.45 e le 18.20 i ladri sono entrati in un’abitazione in una via centrale del paese, ieri sera, alle 17.30, in una zona più isolata, ma comunque frequentata e con diverse abitazioni. Resta purtroppo confermata la dinamica che si è registrata negli ultimi episodi: i ladri agiscono per lo più nelle ore verso cena, spesso riescono ad entrare spaccando le finestre o le portefinestre e anche se suona l’allarme, agiscono velocemente.

San Fermo è il paese più sorvegliato della provincia, ci sono 95 telecamere e 18 varchi coperti in modo che nessuno transiti con auto rubate, segnalate, non assicurate o con la revisione scaduta, ma le telecamere non è detto riescano a registrare le incursioni dei ladri nelle abitazioni. Ma ci sono.
Paola Mascolo


© RIPRODUZIONE RISERVATA