Tra Solzago e Ponzate  la casa arriva dal cielo
Il trasporto dei pezzi del prefabbricato in elicottero tra Solzago e Ponzate

Tra Solzago e Ponzate

la casa arriva dal cielo

Tavernerio, un prefabbricato di 150 metri quadrati trasportato e scaricato per ore con un elicottero. Un progetto realizzato da studio e architetto comaschi

Tutti con il naso all’insù ieri mattina a Tavernerio per la presenza di un elicottero che è andato avanti e indietro tra Solzago e Ponzate. Nessuna operazione anti crimine in corso ma, più semplicemente, la posa di una casa prefabbricata di provenienza austriaca.

I “pezzi” dell’abitazione, tutti meticolosamente numerati, sono arrivati a Solzago con dei grossi autoarticolati che si sono posizionati nei pressi del campo sportivo, di fronte al ristorante Gnocchetto, da qui, è cominciata la spola dell’elicottero, andata avanti per ore, sino al tardo pomeriggio per scaricare una intera casa di circa 150 metri quadrati. O meglio pezzo per pezzo, parete per parete, coperture, soffitto, tutte le componenti di una casa prefabbricata prodotte dall’impresa edile «Vario-Haus» di Vienna.

Con progetto alla mano, l’amministratore delegato Gunther Pallweber ordinava i pezzi da caricare e le squadre di montatori, coordinati dall’architetto Laura Galli, con studio a Lurate Caccivio, consulente sia tecnico che di vendita della “Vario-House” per il Nord-Ovest, si sono preoccupati dell’assemblaggio che si è concluso verso sera.

LEGGETE l’ampio servizio

su LA PROVINCIA di MERCOLEDÌ 2 settembre 2015


© RIPRODUZIONE RISERVATA