Trascina il vigile con la sua auto  Poi fugge: arrestato a Rovenna
I carabinieri di Cernobbio hanno arrestato il conducente dell’auto

Trascina il vigile con la sua auto

Poi fugge: arrestato a Rovenna

L’uomo ha prima inveito contro l’agente della polizia provinciale, poi gli ha bloccato una mano nel finestrino: era anche ubriaco alla guida

Brutto episodio nel tardo pomeriggio di sabato a Cernobbio quando un ufficiale della polizia provinciale è stato trascinato dall’auto di un uomo che non voleva rispettare la coda. Il conducente,un rumeno di 39 anni, residente a Como, è stato poi arrestato e processato per direttissima, dove sono stati chiesti i termini a difesa. Processo rinviato, ma l’uomo è stato posto ai domiciliari.

Tutto è accaduto in pochi attimi. L’ufficiale sabato era in servizio a Cernobbio in supporto alla polizia locale in occasione della manifestazione “Castagne, streghe e ...dintorni”. La strada che porta a Rovenna era chiusa per consentire l’evento, così l’agente faceva viabilità.

Il rumeno, in coda, ha iniziato a suonare il clacsone e poi ha superato la coda e ha raggiunto il vigile. Una volta raggiunto l’ufficiale, l’uomo alla guida, ha inveito in modo molto concitato. L’agente della polizia provinciale per far si che l’uomo restasse fermo con la sua auto e cercando di calmarlo, ha appoggiato la mano sulla fessura del finestrino abbassato. Un tentativo però fallito visto che l’uomo al volante ha improvvisamente alzato il vetro bloccando la mano dell’ufficiale e riprendendo la sua corsa con l’auto, trascinando il malcapitato.

Ha provato ad allontanarsi, ma poi è stato bloccato e arrestato dai carabinieri di Cernobbio. Aveva anche un tasso alcolemico tre volte superiore alla guida.

© RIPRODUZIONE RISERVATA