Vuole lanciarsi dal ponte   Messo in salvo dai poliziotti
COMO - Intervento della squadra volante (Foto by foto di archivio)

Vuole lanciarsi dal ponte

Messo in salvo dai poliziotti

L’episodio risale a sabato, a Como in via Donatori di Sangue

Un giovane di 23 anni residente in città ha creato un po’ di scompiglio attorno a mezzogiorno di sabato - ma la notizia è filtrata soltanto ieri - minacciando di lanciarsi sulla massicciata ferroviaria saltando giù dal ponte di via Donatori di Sangue.

In suo soccorso sono intervenute due pattuglie, una della squadra volante della polizia, una della polizia ferroviaria.

Gli agenti sono riusciti a bloccarlo un attimo prima che si lanciasse, afferrandolo e immobilizzandolo dopo che aveva già scavalcato la balaustra, restandovi appeso in equilibrio piuttosto precario. Identificato, il ragazzo è stato accompagnato al pronto soccorso e affidato alle cure del personale medico del reparto di psichiatria, dove a quanto pare era già conosciuto.

Sembra che il giorno precedente avesse tentato un gesto analogo minacciando di lanciarsi da un dirupo di via per Brunate, salvo essere messo in salvo, anche in quella occasione dai poliziotti delle volanti. Propositi suicidi avrebbe infine manifestato anche al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Anna, ospedale dal quale, a questo punto, difficilmente sarà dimesso prima che il personale medico sarà riuscito a calmarlo e a curarlo in modo da evitargli ulteriori, analoghe iniziative.

Il giovane risulta residente in città con la madre.


© RIPRODUZIONE RISERVATA