Appiano: stadio vietato  per 6 tifosi interisti
Il centro sportivo Suning di Appiano Gentile

Appiano: stadio vietato

per 6 tifosi interisti

I sostenitori erano ritrovati in 400 al centro Suning prima della partita a porta chiuse con la Juventus: identificati e poi sanzionati dalla questura di Como

Sei tifosi dell’Inter sono stati raggiunti da provvedimenti di Daspo per non aver rispettato le disposizioni in materia di distanziamento sociale ed uso delle protezioni individuali. L’episodio risale alla vigilia della partita che l’Inter avrebbe disputato a Torino contro la Juventus: circa 400 tifosi interisti, per manifestare la vicinanza alla squadra, si erano radunati ad Appiano Gentile al centro sportivo Suning.

Oltre a non aver dato alcun preavviso, spiega una nota della questura di Como, i tifosi nell’occasione, avevano agito in violazione delle disposizioni impartite, con Decreto Legge 23 febbraio 2020, n. 6, per il contenimento e la gestione dell’emergenza epidemiologica in atto, «ammassandosi gli uni agli altri senza indossare i dispositivi di protezione e senza rispettare il distanziamento sociale oltretutto intonando cori da stadio, alcuni dei quali offensivi e discriminatori e, al momento del transito del pullman con a bordo la squadra dell’Inter, accendendo numerosi fumogeni». Di qui l’avvio delle indagini attraverso le riprese effettuate dalla Polizia Scientifica di Como.

I particolari su La Provincia di domenica 5 luglio


© RIPRODUZIONE RISERVATA