Camilla, la prima gioia dopo i lutti  E il parroco fa suonare le campane
La piccola Camilla

Camilla, la prima gioia dopo i lutti

E il parroco fa suonare le campane

Dizzasco: un abbraccio collettivo alla neonata, terza figlia di Igor e Julia Perolini. «Simbolo di rinascita»

È la piccola Camilla la prima nata in paese di questo 2021 , venuta alla luce sabato 30 gennaio all’ospedale Valduce di Como. Un evento che rappresenta la vita e nello stesso tempo la speranza di un’intera comunità che l’arciprete don Giovanni Meroni ha voluto annunciare suonando a festa le campane della chiesa parrocchiale di San Pietro e Paolo.

Domenica, nella messa solenne, l’arrivo della piccola Camilla è stato confermato dal pulpito dallo stesso parroco che presto celebrerà il battesimo. La piccola è la terza arrivata , dopo Silvia ed Elia- nella foto- di papà Igor Perolini e mamma Julia. Un evento normale in altri tempi , ma che oggi per l’intera comunità diventa futuro e reale simbolo di rinascita, incredibile tesoro fatto di gioia e di speranza , dopo i tanti decessi che hanno interessato gli abitanti di Dizzasco nel corso 2020.

Un triste primato quello del piccolo comune della bassa Valle Intelvi che all’anagrafe ha registrato ben 82 decessi. Morti, ovviamente, non tutti riconducibili alla pandemia tuttora in corso, ma che comunque sono aumentati rispetto all’anno precedente che nel registro di morte del comune si erano fermate al numero 52 quando, i focolai del Covid 19, ancora non avevano preso piede nel nostro Paese. «Siamo felici e vicini con affetto alla famiglia Perolini- ha detto il sindaco Aldo Riva- ma siamo contenti per l’intera comunità per quello che rappresenta per noi l’arrivo di Camilla». (Francesco Aita)


© RIPRODUZIONE RISERVATA