Carabinieri, notte di pattuglie  Arrestato con 150 grammi di cocaina

Carabinieri, notte di pattuglie

Arrestato con 150 grammi di cocaina

Un altro arresto a Erba, tre le persone denunciate, ritirate quattro patenti, 210 persone controllate

Maxi coordinato dei carabinieri della Compagnia di Como volto alla prevenzione dei reati contro il patrimonio. Nel corso del servizio, iniziato nel pomeriggio di sabato 21 maggio e concluso nella mattinata di oggi sono stati effettuati numerosi posti di controllo e di blocco in tutta l’area dell’olgiatese oltre che a Lipomo, Albavilla, Tavernerio, Montorfano e Capiago Intimiano.

Nel complesso, i militari della Compagnia di Como, hanno identificato oltre 210 persone, controllato 95 mezzi, elevando 22 contravvenzioni al codice della strada oltre a ritirare 4 patenti per guida in stato di ebbrezza a carico di altrettanti automobilisti.

Inoltre, sempre nel corso del servizio coordinato durante un posto di blocco sulla SP23 (Lomazzo – Bizzarone), i militari del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Como hanno arrestato un cittadino tunisino pluripregiudicato per detenzione ai fini di spaccio essendo stato trovato in possesso di 150 grammi di sostanza stupefacente di tipo cocaina. L’arrestato dopo le formalità di rito è stato tradotto presso la Casa circondariale di Como.

Sempre il Nucleo Radiomobile ha segnalato al prefetto due cittadini italiani poiché trovati in possesso di circa 1,5 grammi di cocaina a testa. Durante la perquisizione ai due cittadini sono stati rinvenuti due coltelli a serramanico e una mazza da baseball nel bagagliaio dell’autovettura e quindi denunciati per porto abusivo di armi.

Sempre in orario notturno, i militari della Stazione Carabinieri di Erba hanno tratto in arresto un cittadino italiano pregiudicato poiché quest’ultimo, essendo sottoposto alla misura della detenzione agli arresti domiciliari, è stato intercettato dalla pattuglia fuori dalla propria abitazione e trovato in possesso di 5 grammi di sostanza stupefacente di tipo cocaina e d eroina.

Sempre i militari della Stazione Carabinieri di Erba hanno deferito in stato di libertà un cittadino italiano pluripregiudicato poiché responsabile di un borseggio nei confronti di una donna mentre si trova al bar “Doppiozero” di Albese con Cassano.


© RIPRODUZIONE RISERVATA