“Corse” sulla Regina  Riecco la Polstrada
Gli agenti della Polstrada che da ieri vigileranno sulla Regina (Selva)

“Corse” sulla Regina

Riecco la Polstrada

Tremezzina: iI distaccamento si è insediato nell’ex municipio di Ossuccio per il quarto anno. Fino al 15 settembre sette agenti regoleranno il traffico dei turisti

Il Distaccamento estivo della Polstrada, che ieri mattina per il quarto anno consecutivo si è riappropriato dei locali dell’ex Municipio di Ossuccio (con vista sull’isola Comacina), rimarrà operativo fino al 15 settembre, in attesa di capire - questa la novità per ora ancora da confermare per forza di cose - se gli agenti dovranno rimanere su questo territorio anche nelle delicate fasi della chiusura della Regina a Colonno in concomitanza con i lavori al portale sud della variante della Tremezzina (il via è fissato per metà ottobre).

«La presenza del presidio mobile della polizia stradale rappresenta una conferma della rilevanza nazionale che riveste questo tratto di strada, in particolare durante la stagione estiva - sottolinea il commissario capo Cosimo Conti, dirigente della sezione di Como della Polstrada -. L’obiettivo è garantire il regolare flusso veicolare, tenendo conto degli importanti volumi di traffico con cui si rapporta la Regina, soprattutto nei fine settimana. Il focus in questo momento riguarda il rispetto delle normali regole legate alla sicurezza stradale, con cinture e utilizzo dei cellulari alla guida in cima alle priorità da tenere sotto stretta osservazione. Grande attenzione anche al rispetto dei limiti di velocità».

I dati degli anni precedenti hanno dimostrato che, nonostante la conformazione della Regina, soprattutto in corrispondenza delle quattro strettoie (Colonno, Sala Comacina, Spurano e Isola di Ossuccio), lungo la 340 si continua a pigiare sull’acceleratore. Velocità che spesso è la prima causa degli incidenti, 13 quelli rilevati lo scorso anno dal Distaccamento di Tremezzina, che complessivamente ha elevato 321 sanzioni, 21 delle quali relative proprio al mancato rispetto dei limiti di velocità. (M. Pal.)


© RIPRODUZIONE RISERVATA