In cammino all’alba insieme al vescovo  «Largo ai giovani»

In cammino all’alba insieme al vescovo

«Largo ai giovani»

Monsignor Cantoni al santuario di Ossuccio con un centinaio di ragazzi arrivati da tutta la diocesi

Con la colonnina a meno due, alle 7 in punto (con partenza dalla Prima Cappella), monsignor Oscar Cantoni è salito al Santuario della Beata Vergine del Soccorso di Ossuccio (seconda volta da vescovo) per quello che lui stesso ha definito “un incontro speciale” con oltre un centinaio di giovani da tutta la Diocesi per l’ultima tappa della “Peregrinatio Mariae”.

E davanti alla statua della Madonna di Gallivaggio, il vescovo ha spronato giovani ed adulti con parole di rara intensità, invitando a lasciare da parte “slogan e sentito dire”. «Un esercizio difficile quello del pensare - ha rimarcato il vescovo Oscar Cantoni - Per un pastore, vedere così tanti giovani è una grande consolazione», ha poi aggiunto il vescovo, che ha anche puntualizzato: « Abbiamo bisogno di persone così per essere un piccolo fermento in mezzo alla massa, con molta umiltà e semplicità».

Gremito il Santuario del Soccorso, patrimonio Unesco dal 2003.


© RIPRODUZIONE RISERVATA