Lora va piano, il limite scende a 30 all’ora  I residenti: «Troppi non lo rispettano»
I cartelli installati nei giorni scorsi con il nuovo limite di velocità

Lora va piano, il limite scende a 30 all’ora

I residenti: «Troppi non lo rispettano»

Modifiche nelle vie centrali del quartiere per aumentare le condizioni di sicurezza. Gli abitanti: «Positivo, ci sono tanti pedoni». Via Don Bosco, polemiche sulle auto in contromano

Chi vive a Lora promuove la nuova zona a 30 all’ora appena introdotta dal Comune nelle vie centrali del quartiere, da via Don Bosco a via Di Lora. Una secca bocciatura dei residenti è destinata, invece, agli automobilisti indisciplinati che non rispettano i limiti.

La mini-rivoluzione viabilistica è scattata quattro giorni fa e sono già apparsi diversi cartelli in tutte le vie di accesso a Lora per segnalare che la novità, già annunciata qualche tempo fa, ora è attiva. Molti residenti approvano l’iniziativa, soprattutto perché interessa diverse zone dove c’è sempre un via vai di pedoni.

Nelle vie centrali di Lora si trovano, infatti, le scuole, l’asilo, il centro civico, la chiesa, l’oratorio, i parchi ma anche diverse attività commerciali e fermate dei bus. «Benissimo il limite a 30 all’ora - esclama Corrado Castagna, un parrucchiere che ha il suo negozio in via Don Bosco - per esempio io ogni giorno accompagno mia figlia a scuola a piedi e dico che ci voleva proprio». «La zona trenta è una buona cosa - afferma Mimma Maspero, una residente - peccato che non venga rispettata da tutti, purtroppo il limite di velocità si può mettere ma poi sta alla testa delle persone rispettarlo».

Sotto accusa finisce la ragionevolezza che non tutti dimostrano di possedere quando sono al volante. «Sarebbe già nel buonsenso delle persone viaggiare ad una velocità adeguata nelle vie interne di quartiere, con o senza cartelli - osserva Rosetta Bernasconi che vive nella zona - purtroppo c’è chi viaggia a velocità sostenuta lo stesso».

Tra i residenti c’è chi sottolinea che i casi di automobilisti indisciplinati al volante potranno diminuire con il tempo - quando tutti si abitueranno alla novità - ma c’è anche chi invece invoca più multe subito per i trasgressori.


© RIPRODUZIONE RISERVATA