Meno pioggia del previsto
E da domani torna il bello

Colpita soprattutto la zona dell’Olgiatese - Meno la città

Una domenica d’autunno con qualche giorno d’anticipo, ma in città ha piovuto meno del previsto (e soprattutto meno che in altre zone della provincia, come l’Olgiatese particolarmente colpita dagli acquazzoni) e fortunatamente il maltempo non ha fatto alcun danno. In compenso la pioggia ha permesso al lago, che dopo l’esondazione di inizio agosto era sceso abbondantemente sotto i livello medi del periodo, di recuperare qualche centimetro.

La pioggia, si diceva. Come ampiamente previsto anche dalle allerte metro la domenica è stata caratterizzata da temperature inferiori alla media e soprattutto acquazzoni anche particolarmente intensi. Ma, contrariamente a quanto avvenuto a cavallo tra luglio e agosto - quando la zona di Como e dei paesi rivieraschi è stata la più battuta dal maltempo - la perturbazione aveva già perso la propria forza giunta sulla convalle e sui paesi del primo bacino del lago. Osservando la cartina dei dati relativi alle precipitazioni delle stazioni meteo del Centro meteorologico lombardo, si può notare come il massimo della forza i maltempo l’abbia avuta soprattutto a cavallo tra il Piemonte e la Lombardia, abbia interessato quindi la provincia di Varese e parte della zona dell’Olgiatese, ma quando è arrivata sulla città di Como la forza si è letteralmente dimezzata (a Valmorea si sono superati i 130 millimetri di pioggia ieri, in città non hanno neppure sfiorato i 60 millimetri).

Temporali sono previsti anche per il pomeriggio di oggi, ma sarà un colpo di coda del maltempo che poi, dalla giornata di domani, lascerà di nuovo spazio a giornate soleggiate e a temperature piacevoli. Almeno fino al weekend (secondo meteovalmorea) è previsto sole, poche nuvole e temperature fino a 26 gradi di massima.


© RIPRODUZIONE RISERVATA