Olgiate, nuovi divieti e multe  «Tuteliamo studenti e i pedoni»
L’obbligo di svolta a destra in uscita dal parcheggio delle scuole medie su via Tarchini (Foto by Manuela Clerici)

Olgiate, nuovi divieti e multe

«Tuteliamo studenti e i pedoni»

Basta svolta a destra uscendo dal parcheggio delle medie: «Adesso è più sicuro utilizzare la rotatoria». Annunciati controlli dei vigili alla riapertura delle scuole

Stop alla svolta a sinistra in uscita dal parcheggio dietro alla scuola media. È un’altra novità viabilistica per Olgiate Comasco, insieme a quella dell’istituzione di un percorso pedonale in via Segantini con divieto di sosta, che attende studenti e genitori alla ripresa delle lezioni.

Dall’apertura nel settembre 2016 del parcheggio in via Tarchini, posto di fronte alla palestra comunale, finora non era mai stata disciplinata l’uscita su via Tarchini. Si poteva indistintamente svoltare a destra, per proseguire in direzione di Como o per immettersi in viale Michelangelo, o svoltare a sinistra per raggiungere direttamente l’incrocio semaforico con la statale (via Roma). D’ora in poi la doppia opzione non sarà più consentita.

In presenza a distanza di poche decine di metri della nuova rotatoria tra via Tarchini, viale Michelangelo e via Garibaldi e di un attraversamento pedonale a sinistra dell’uscita dal posteggio di via Tarchini, è stato istituito l’obbligo di svolta a destra per chi proviene dal parcheggio e si immette su via Tarchini.

«Uscendo dal parcheggio si dovrà andare alla rotonda per fare l’inversione di marcia – spiega Mario Fioravanti, comandante della polizia locale – Non sarà più consentito svoltare a sinistra per dirigersi verso il semaforo. A distanza di poche decine di metri c’è una rotonda, non c’è motivo per continuare a permettere la svolta a sinistra che è comunque pericolosa e crea intralcio alla circolazione». Tant’è che, non appena la segnaletica verticale sarà integrata anche con quella orizzontale, inizieranno i controlli per far rispettare il nuovo obbligo anche a suon di multe.


© RIPRODUZIONE RISERVATA