Olgiate, preso dopo la spaccata alle slot       Tradito dal costume da dalmata
Il fermo immagine che riprende il ladro vestito da dalmata

Olgiate, preso dopo la spaccata alle slot
Tradito dal costume da dalmata

Il processo al giovane fermato dai carabinieri mentre era in fuga. Sulla sua auto trovato il vestito da carnevale. Il pm ha chiesto due anni

C’è chi dice fosse un vestito da cane dalmata, chi da mucca, chi da cartone animato giapponese.

La sostanza è che un vestito da carnevale bianco a pois neri non può certo passare inosservato, soprattutto se lo si utilizza per compiere un assalto notturno ad una sala slot che è pure video sorvegliata. Così, quell’immagine francamente inconsueta, anzi decisamente fuori contesto, è rimasta subito impressa nella mente dei carabinieri della stazione di Olgiate Comasco finendo con l’essere uno degli elementi che hanno portato ad inchiodate un rumeno di 21 anni, Catalin Florin (che quel vestito l’aveva in macchina), arrestato e processato ieri mattina per il colpo che nella notte tra lunedì e martedì ha portato la banda ad assaltare la Reale Sala Slot, portando via una macchinetta cambiamonete contenente circa cinquemila euro in contanti.

Il 21enne, nel corso dell’udienza di ieri mattina per il furto e la resistenza a pubblico ufficiale, ha chiesto i termini a difesa, udienza che è poi stata spostata al 4 febbraio.

L’articolo completo su La Provincia in edicola oggi, 27 gennaio


© RIPRODUZIONE RISERVATA