Pedemontana, impossibile pagare Intanto i transiti vanno a picco: - 70%
Ancora difficile pagare il transito sulla Pedemontana

Pedemontana, impossibile pagare
Intanto i transiti vanno a picco: - 70%

Non funziona la fatturazione con Conto Tar - La società sta iniziando a far pagare con Telepass ma il rischio è che arrivino tutti i conti in una volta sola

Nuovi paradossi di Pedemontana, le tratte tanto belle e costose sono sempre più deserte con transiti del 70 per cento inferiori a quelli indicati nel piano economico, e intanto una parte degli utenti non può nemmeno pagare il pedaggio.

Ancora non funziona la fatturazione agli iscritti al “Conto Targa”, cioè l’addebito automatico inventato proprio dalla società Pedemontana. Servirebbe a far pagare le tratte di competenza in alternativa al più diffuso Telepass di Autostrade per l’Italia, e il condizionale è d’obbligo: gli addebiti sarebbero dovuti partire dal mese di gennaio mentre a fine marzo non è ancora stata inviata la prima fattura.

Significa che questi utenti iscritti al conto targa dopo un percorso obbligato e complicatissimo di documenti da consegnare, problemi e disservizi, rischiano di trovarsi spiacevoli sorprese. Se hanno usato spesso la Pedemontana, l’autostrada più cara d’Europa per tariffa chilometrica, prima o poi si vedranno addebitata una cifra altissima pari alla sommatoria dei pedaggi dal primo novembre 2015 in avanti.

Leggi l’approfondimento su La Provincia in edicola giovedì 31 marzo


© RIPRODUZIONE RISERVATA