Pedemontana, non paga nessuno  Conto a casa per 250mila persone
Il “casello” di Pedemontana

Pedemontana, non paga nessuno

Conto a casa per 250mila persone

Clamorosi i dati legati al mancato pagamento del pedaggio della nuova autostrada. In arrivo i primi 40mila solleciti

Raffiche di solleciti in arrivo da Pedemontana, gli insolventi sono circa 250mila dall’introduzione del pagamento lo scorso novembre.

Un primo scaglione di 40 mila notifiche è partito questa settimana e arriverà a giorni, è diretto agli utenti non paganti dei passaggi a novembre, dicembre e gennaio che hanno accumulato un debito di almeno 5 euro nel periodo di riferimento. Per il resto, ci sono poco meno di 100 mila targhe italiane che risultano non aver pagato importi inferiori a 5 euro. A questi vanno aggiunti i non paganti di febbraio, marzo e inizio aprile, e c’è chi ha superato i 100 euro di insoluto, e una quota del 15 per cento circa di stranieri, pari ad altre 40 mila persone in cinque mesi di pedaggiamento, in maggioranza svizzeri.

Sul quotidiano in edicola oggi, mercoledì 13 aprile, due pagine speciali


© RIPRODUZIONE RISERVATA