Bus Porlezza-Como: non si passa da Lugano
Alcuni pullman dell’Asf a Como

Bus Porlezza-Como: non si passa da Lugano

Cambia il percorso del pullman delle 6.17 usato dagli studenti: da lunedì 14 si scenderà via lago. L’Asf spiega: questione di risparmi, i tempi non cambiano

La corsa dei mezzi pubblici che ormai da un quarto di secolo porta gli studenti di Valsolda e del Porlezzese a Como passando da Lugano è stata soppressa. Come aveva anticipato la scorsa settimana “La Provincia” l’Asf ha deciso di cancellare la cosiddetta C10 che partiva alle 6.17 da Porlezza per Como e che attraversava il territorio elvetico: una corsa che veniva utilizzata soprattutto dagli studenti. Verrà sostituita da una nuova corsa lungo il percorso del lago (partenza da Porlezza alle 6.10). Secondo l’azienda si tratta di un «tragitto già percorso dalla maggioranza degli utenti per i limiti di carico imposti dal transito in autostrada (in autostrada è possibile trasportare solo passeggeri seduti), che implica anche un onere per il passaggio oltre confine. In questo modo, gli studenti provenienti dai comuni tra Bivio per Corrido e Menaggio hanno un accorciamento dei tempi per raggiungere Como. Il tempo è invariato per i passeggeri di Porlezza e allungato di circa 15 minuti per quelli di Valsolda (circa 15 passeggeri di media per quella corsa). La stessa modifica di itinerario è stata istituita per la corsa delle 13.20 della C12 da Lazzago - Magistri Cumacini verso Menaggio – Porlezza».

Tutti le novità su La Provincia di giovedì 10 settembre


© RIPRODUZIONE RISERVATA