Pusiano: prof avvelenata, collega e amica  fianco a fianco in tribunale a Como
L’uscita degli studenti della scuola media Rosmini di Pusiano (Foto by Stefano Bartesaghi)

Pusiano: prof avvelenata, collega e amica

fianco a fianco in tribunale a Como

Iniziata l’udienza preliminare del caso emerso nel dicembre 2016 alla scuola media di Pusiano

Si sono ritrovate al Palazzo di giustizia di Como sedute a pochi metri le une dall’altra le protagoniste dello stalking in classe emerso in modo clamoroso nel dicembre 2016 alla scuola media di Pusiano. L’occasione è stata quella dell’udienza preliminare a carico di una insegnante e dell’amica accusate di avere avvelenato un’altra professoressa della media di Pusiano. Le due donne sono accusate di avere reso impossibile la vita della professoressa con istanze, richieste, osservazioni e proteste. poi finita in ospedale dopo avere ingerito «un caffè dal sapore strano» il 9 dicembre 2016. Le due imputate, a suo tempo sottoposte al regime degli arresti domiciliari, hanno chiesto e ottenuto di essere giudicate con il rito abbreviato (a porte chiuse e, in caso di condanna, con il riconoscimento di uno sconto di un terzo della pena) mentre la professoressa nel mirino ha chiesto i danni al pari del suo compagno.

Servizio su La Provincia in edicola venerdì 19 gennaio 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA