Ultimatum alla società con il tifo ultrà  «Al prossimo problema via da Turate»
Un’immagine dei tifosi della “Dal Pozzo” durante la prima partita casalinga a Turate

Ultimatum alla società con il tifo ultrà

«Al prossimo problema via da Turate»

Il caso. Dopo le lamentele dei cittadini e i Daspo del prefetto per 11 tifosi del “Dal Pozzo” interviene il Comune: «Un’altra possibilità alla squadra, ma non tolleriamo incidenti»

Il Comune ha deciso di concedere un’ultima possibilità alla “Dal Pozzo”, la squadra di Ceriano Laghetto che milita in terza categoria e che, in base ad un accordo siglato con la società Salus Turate, gioca le partite “casalinghe”, per quest’anno, nell’impianto di via Milano.

Vicenda che si trascina dall’inizio del campionato. Per undici ultras, “Masnada ribelle”,della squadra di Ceriano, a seguito di indagini e controlli, è stato di recente disposto un Daspo da parte della questura di Como per il comportamento troppo “focoso”, tanto più se si pensa che la squadra gioca in terza categoria: fumogeni, scritte sui muri e danneggiamenti sono alcune delle accuse mosse.

LEGGETE l’ampio servizio su LA PROVINCIA di GIOVEDÌ 24 settembre 2015


© RIPRODUZIONE RISERVATA