Variante della Tremezzina  «Più battelli. E parcheggi a Villa Erba»
Michele Spaggiari, sindaco di Menaggio e presidente del Comitato istituzionale statale Regina (Foto by Selva)

Variante della Tremezzina

«Più battelli. E parcheggi a Villa Erba»

Il sindaco di Menaggio, Michele Spaggiari: «Aliscafi e sei corse aggiuntive da Tavernola. Posti auto gratis a Cernobbio per chi lavora in Svizzera o centro lago»

Con la Regina chiusa a Colonno per 120 giorni da lunedì 29 novembre, bisognerà intervenire sui trasporti e sull’anello viabilistico che consentirà di bypassare il blocco vale a dire sull’asse Argegno-Menaggio, le due provinciali intelvesi e il tratto di Regina tra Porlezza e Menaggio.

A questo proposito Michele Spaggiari, sindaco di Menaggio e presidente del Comitato istituzionale statale Regina (Cisr) ricorda che «l’assessore regionale Claudia Maria Terzi ha chiesto che Anas si faccia carico del costo dei servizi di trasporto aggiuntivi. Bene ed anch’io l’avevo evidenziato in Prefettura, ma non basta. Anas deve farsi carico anche della gestione della viabilità sui percorsi alternativi, soprattutto nei tratti di sua competenza - sottolinea Michele Spaggiari - Il riferimento è al tratto di Regina che porta verso Croce nonché alla rotatoria di Porlezza, almeno nella fascia oraria tra le 5 e le 20. La statale Regina va considerata nel suo insieme e non solo nel tratto interessato dal cantiere».

C’è di più, ed è una proposta concreta. «L’alternativa al blocco della viabilità resta il lago. La Navigazione deve intervenire soprattutto sui servizi “rapidi”. Servono più aliscafi al mattino, ed almeno sei corse aggiuntive, tre nella fascia pomeridiana di rientro da scuola e tre la sera, sempre con scalo a Tavernola» sottolinea Spaggiari.

«Tenendo lo scalo di Tavernola come riferimento, bisognerà necessariamente fare un accordo con Villa Erba per garantire il parcheggio gratuito ai pendolari del lago (ma non solo), che possono così lasciare l’auto in settimana e viaggiare in aliscafo. Auto necessaria per raggiungere il vicino Canton Ticino o l’hinterland di Como» rilancia il sindaco di Menaggio.

«Lo stesso parcheggio potrebbe essere utilizzato anche dai numerosi docenti che ogni giorno da Como raggiungono le scuole del lago, in primis il “Vanoni” - chiosa Spaggiari -. Discorso aperto - anche in chiave di servizi di urgenza ed emergenza - anche a medici e infermieri dell’ospedale e autisti dell’automedica gestita dalla Croce Rossa di Menaggio».

(Marco Palumbo)


© RIPRODUZIONE RISERVATA