Giovedì 13 Giugno 2013

Novedratese senza fine

Mea culpa della Provincia

Martedì avrebbe dovuto essere l’ultimo giorno di cantiere per i lavori in corso sulla provinciale Novedratese. Ma le previsioni fatte da Villa Saporiti, sono state smentite dai fatti. Ora il termine per consegnare l’opera è slittato a settembre.

E i disagi non sono finiti, come testimoniano i lavori di asfaltatura in corso nel tratto compreso tra la “Erreci” e la LegnoQuattro in direzione di Carimate e dalla rotatoria di via Vecchia Canturina sino al Salice andando verso Mariano.

Bruno Tarantola, dirigente del settore viabilità e opere pubbliche della Provincia, invita alla pazienza: «Abbiamo avuto problemi» ammette. In particolare a causare disagi è stato il metanodotto: «Di intoppi ne sono emersi parecchi anche se non riconducibili direttamente al nostro lavoro».

il sindaco di Figino, Angelo Orsenigo va all’attacco: «L’avevo detto che non avrebbero finito entro giugno, ma è inutile stare a recriminare: è vero che ci sono state tante difficoltà, non da meno quelle economiche con il patto di stabilità e il pagamento alle aziende e che alla fine in Provincia sono rimasti solo i tecnici senza nemmeno più un referente politico, ma i disagi su questa strada hanno superato il limite di accettabilità».

Leggi l’articolo completo su La Provincia di giovedì 13 giugno

© riproduzione riservata