Sabato 17 Luglio 2010

A Pusiano la festa della musica
Domani il "Buscadero day"

PUSIANO - È solo alla seconda edizione, ma ha già compiuto un balzo in avanti rispetto all'anno scorso: torna il Buscadero day a Pusiano, una vera e propria festa della musica di matrice americana nel segno del mensile che, più di tutti, ha contribuito a fare conoscere personaggi come Dave Alvin, Tom Russell, i Son Volt e tanti altri protagonisti di questa lunga maratona organizzata dall'infaticabile Andrea Parodi.
Si comincia già a mezzogiorno e mezza con una serie di performance acustiche ed elettriche nel parco di Palazzo Beauharnais in via Mazzini 39. Ecco la fitta scaletta: Pi Greco alle 12.30; Luigi Grechi, Stefano Tessadri e LeleComplici alle 13; Susan Cattaneo alle 13.30; Evasio Muraro alle 14; W.I.N.D. alle 14.30; Giulia Millanta, Manuele Zamboni e John Strada alle 15; Cheap Wine alle 15.30; Daniele Tenca, Riccardo Maffoni e Paolo Pieretto alle 16; Davide Buffoli & the Habladors alle 16.30; Massimiliano Larocca, Andrea Parodi e Fulvio At Renzi alle 17; i Luf alle 17.30; Richard Julian e Rosita Kess alle 18. Alle 19 apriranno i cancelli della cava che si confermerà, una volta di più, suggestiva cornice per ospitare spettacoli di alto livello tanto che il sindaco Andrea Maspero, come aveva già annunciato l'anno scorso, non dispera di potere ospitare proprio in quella sede un concerto di Bob Dylan. La serata sarà aperta da una figlia d'arte: Lilly Hiatt è la figlia del grande John Hiatt, arriva da Nashville Tennessee e, alle 20, avrà il compito di aprire le danze con quella commistione di rock, country e folk che caratterizzerà tutto questo evento. Alle 20.45 spazio a Tom Russell, uno dei più importanti autori degli ultimi trent'anni, capace come pochi altri di descrivere “il cuore ferito dell'America”, per rubare il titolo a uno dei suoi dischi.
Il più recente è Blood and candle smoke, registrato con l'aiuto dei Calexico. Non con i Blasters, che lo hanno fatto conoscere e apprezzare dagli appassionati, né con i Guilty Men, la band che solitamente lo accompagna nelle sue torrenziali scorribande live arriverà Dave Alvin.
Con lui saranno le Guilty Women, una formazione tutta al femminile che smentisce una volta di più, casomai ce ne fosse ancora bisogno, che il rock'n'roll non sia affare per le signorine. I Son Volt di Jay Farrar, infine, proseguono fieramente il discorso iniziato dal leader già ai tempi degli Uncle Tupelo: una rivisitazione in chiave moderna delle radici musicali a stelle e strisce. Durante tutta la giornata sarà attivo un servizio ristorazione, i concerti pomeridiani sono gratuiti, il biglietto unico per l'ingresso alla cava è a 20 euro (info: www.myspace.com/cavadipusiano; pomodorimusic@gmail.com).
Alessio Brunialti

c.colmegna

© riproduzione riservata