Domenica 01 Aprile 2012

Il lavoro si fa musica
Concertone con Elisa

Ci saranno anche i Subsonica, Elisa e gli Stomp sul palco del Concertone del Primo Maggio, promosso da Cgil, Cisl e Uil. Se alla band torinese è affidato il compito di riscaldare la piazza con il loro rock elettronico, l'artista di Monfalcone omaggerà la storia del rock con l'esecuzione di due tra i dieci brani selezionati per il progetto "La musica del desiderio"; mentre l'ensemble britannico di ballerini-percussionisti porterà in piazza una ventata di pura energia.
Si completa così il grande cast di questa edizione che, seguendo il tema artistico "La Musica del Desiderio. La speranza, la passione, il futuro", vedrà esibirsi in piazza San Giovanni dalle 16 fino a mezzanotte anche: Afterhours, Almamegretta, A67, A Toys Orchestra, Caparezza, Vittorio Cosma, Dente, Stefano Di Battista, Eugenio Finardi, Gnu Quartet, Gabriele Lopez, Alessandro Mannarino, 'Nduccio, Nobraino, Noemi, P-Funking Band, Raiz, Marina Rei, Sud Sound System, Tarant Project, Teatro degli Orrori, Young The Giant, Nina Zilli, il Maestro Mauro Pagani, sul palco nel triplice ruolo di arrangiatore, musicista e direttore d'orchestra. L'anteprima del concerto, a partire dalle 15.05, sarà invece dedicata alle nuove promesse della musica italiana: Mama Marjas, scelta dall'organizzazione del Concertone tra una selezione di artisti promossi da Puglia Sounds; Fabryka, selezionati da WR8, la webradio di Radio Rai che promuove da più di un anno gli artisti emergenti con il format itinerante Via Asiago Live; Blastema e Autoreverse.
Hanno tra i 20 e i 22 anni e si conoscono dal liceo. Sono il gruppo californiano Young the Giant, che ha superato tre milioni di visualizzazioni su YouTube e al Concertone saranno gli unici ospiti internazionali, di passaggio verso gli appuntamenti live del 2 maggio a Roma e del 3 a Milano (il 5 saranno ai Trl Awards a Firenze). Sameer Gadhia (voce), Jacob Tilley (chitarra), Eric Cannata (chitarra, voce), Payam Doostzadeh (basso), Francois Comtois (percussioni, voce) hanno pubblicato il loro primo album due anni fa. Da allora non si sono più fermati, riscuotendo grandi consensi di pubblico e di critica. Sul palco si esibiranno in "American Girl" di Tom Petty.
Suddiviso idealmente in tre parti, dopo l'anteprima, il Concertone affiderà l'apertura delle 16 alla P-Funking Band, mentre alle 20, dopo il Tg3, sarà il sax di Stefano Di Battista ad aprire l'ultima parte. Condotto per la prima volta dalla sorprendente coppia formata da Francesco Pannofino (il "Nero Wolfe" televisivo) e Virginia Raffaele (imitatrice e attrice), il Concertone coinvolgerà anche Radio2. Dal pomeriggio alla sera, il microfono è di Luca Barbarossa e Andrea Perroni. Benedetta Tobagi, Filippo Solibello, Marco Ardemagni e Cinzia Poli, Alex Braga con gli aggiornamenti in tempo reale da Twitter.
Nella festa della musica, anche una nota dolente, in ricordo degli incidenti mortali sul lavoro nel mondo. Gli amici di Matteo, l'operaio morto a marzo schiacciato dal palco in allestimento per un concerto di Laura Pausini a Reggio Calabria, hanno lanciato un monito agli artisti del Concertone. «Gli incidenti avvengono a causa di scelte volte solo a massimizzare il profitto - hanno scritto -. Chiediamo espressamente a voi artisti di non sentirvi estranei. Vi chiediamo di fare una scelta etica, di cambiare modello di business».

v.fisogni

© riproduzione riservata

Tags