Sabato 11 Gennaio 2014

A teatro risate in stile yiddish

La figlia da sposare un business

“Shitz-Pane, amore e salame” in scena al teatro Elfo Puccini di Milano: una famiglia ebrea che si disgrega

Si chiude così come inizia, con tre persone sedute a un tavolo attorno a un enorme osso spolpato, “Shitz-Pane, amore e… salame”, tragicommedia musicale, intrisa di umorismo yiddish, in scena fino a domani sera, alle 19.30, al teatro Elfo Puccini in corsoBuenos Aires 33 a Milano (biglietti a 15 euro, infoline www.elfo.org ).

Rielaborando il testo di Hanock Levin, il più importante e controverso drammaturgo israeliano, Filippo Renda porta in scena una famiglia ebrea di epoca contemporanea.

Una famiglia cinica, bramosa, dai tratti fumettistici e irreali: Shitz, il padre capelluto e barbuto, e Setcha, la madre, desiderosi di far sposare la figlia Shpratzi, biliosa aspirante orfana e single disperata, paranoica in maniera ridicola, ripiegata in un’orgia di cibo senza scampo.

LEGGETE il servizio completo

su LA PROVINCIA di SABATO 11 GENNAIO 2014

© riproduzione riservata