Domenica 07 Luglio 2013

All’Artsanadi Grandate

un gala celebra Verdi

Il soprano Barbara Costa

La Rassegna lirica di Grandate e il Festival di Bellagio e del Lago di Como si riuniscono nel nome di Giuseppe Verdi.

Rinnovando il legame avviato l’anno scorso, la nona edizione della lirica grandatese celebra con il festival estivo lariano per il bicentenario del nume dell’opera italiana con un Gala Verdiano che sarà ospitato stasera (domenica 7 luglio), alle 21 (ingresso libero), nella sala Aquilone della società Artsana.

La serata avrà inizio il programma d’arie e duetti che toccherà i punti più significativi di 11 dei 27 titoli verdiani.

Le voci dei soprani Barbara Costa e Katarzyna Medlarska, del tenore Diego Cavazzin e del baritono Gianluca Alfano spiccheranno il volo da Nabucco (Dio di Giuda) per toccare Ernani (Tutto sprezzo), Macbeth (Nel dì della vittoria), Luisa Miller (Quando le sere al placido), Rigoletto (Cortigiani, vil razza dannata), Trovatore (Di quella pira), Traviata (Brindisi, Di provenza il mar, il suol), Ballo in maschera (Teco io sto; Morrò, ma prima in grazia), Aida (Celeste Aida), Otello (Ave Maria) fino al conclusivo Falstaff.

Al pianoforte si alterneranno Damiano Maria Carissoni, Luigi Ripamonti e Mauro Trombetta: quest’ultimo accompagnerà il pubblico in una guida all’ascolto esplicativa della parabola verdiana.

Questa serata di Grandate è un evento che si aggiunge a quelli, decisamente numerosi, organizzati un po’ su tutto il territorio lariano per celebrare la genialitàdi Giuseppe Verdi. Tutti i protagonisti dell’appuntamento vantano requisiti artistici tali da garantire il sicuro successo dell’evento.

© riproduzione riservata