Cantautore impegnato

Nel 2014 un disco tributo

Jackson Browne, nome completo Clyde Jackson Browne (Heidelberg, 9 ottobre 1948), è un grande cantautore americano.

Le sue canzoni introspettive e piene di riferimenti letterari hanno fatto di lui uno dei più influenti esponenti della musica West Coast degli anni settanta. Brillante cantautore, chitarrista e pianista, negli anni è stato famoso anche per il suo impegno civile ed ambientalista.

La sua poetica e il suo stile possono essere accostati a quelli di Neil Young e Nick Drake.

Nato in Germania ma cresciuto a Los Angeles, cominciò la carriera di autore verso la fine degli anni sessanta.

Il suo debutto risale al 1972 con l’album omonimo. Nel 1973 esce For Everyman, contenente la sua personale versione di Take It Easy brano scritto per gli Eagles e da loro portato al successo, la sua versione di These Days (scritta per Tim Rush nel 1968) e la piccola hit Redneck Friend. L’anno dopo pubblica Late for the Sky, da molti critici ritenuto il suo lavoro migliore. Pieno di testi introversi, quasi indecifrabili, frutterà i successi di Before the Deluge e Fountain of Sorrow. Dopo una lunga pausa, nel 1976 esce The Pretender, con liriche fortemente influenzate dal suicidio della moglie Phyllis Major. Negli ultimi anni Browne dirada le sue uscite discografiche ma ritrova una verve che ricorda le composizioni del suo periodo migliore. Nel 2014 l’etichetta Music Road pubblica un doppio CD tributo alla musica del cantautore intitolato “Looking Into You”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA