Como nel comò, il video del lockdown
La copertina disegnata da Daniela Manili Pessina per il video “ Como nel comò”

Como nel comò, il video del lockdown

Omaggio a Rodari nel centenario interpretando la sua filastrocca come metafora della quarantena Sentiero dei Sogni ha invitato i comaschi a creare una visione collettiva: dalle 600 foto postate nascono due “corti”

E’ disponibile dalla mattinata di oggi (5 giugno 2020, Giornata mondiale dell’ambiente), sul canale YouTube dell’Associazione Sentiero dei Sogni, “Como nel Comò – fotoracconto di una città chiusa nei cassetti” il video collettivo dedicato al territorio comasco, realizzato grazie al contributo fotografico di molti cittadini che, durante il lockdown, hanno accolto l’appello lanciato dal poeta e giornalista Pietro Berra, ideatore del format “Passeggiate Creative”.

La passeggiata mancata

«Lo scorso 21 marzo, nel primo giorno di primavera - ha raccontato il presidente dell’associazione - Sentiero dei Sogni aveva in programma di realizzare una passeggiata creativa dal titolo “Sulle orme di Alda Merini e Gianni Rodari”, durante la quale sarebbero stati inaugurati alcuni nuovi cartelli poetici sulla Lake Como Poetry Way, in particolare lungo la mulattiera che dalla città di Como porta al monte di Brunate, il cosiddetto “Balcone sulle Alpi”. L’emergenza sanitaria e la quarantena, però, ci hanno costretti a cambiare i nostri programmi. Uno dei cartelli che dovevano essere posati, quello dedicato alla filastrocca di Gianni Rodari “Como nel comò”, ci è parso avesse una forte valenza metaforica, se non profetica, perfettamente in sintonia con il periodo che ci siamo trovati a vivere».

Da qui, l’idea di aprire un contest sulla pagina Facebook del Gruppo Fotografico Passeggiate Creative, chiedendo ai cittadini comaschi di fotografare la realtà come la percepivano dalle loro case in cui si erano trovati rinchiusi a causa del Covid-19, proprio come accade nella poesia di Rodari, dove l’accento cade su Como trasformandola in comò e imprigionando tutti i suoi abitanti nei cassetti.

«Il contest si è concluso il 22 maggio, quando finalmente abbiamo potuto mettere in opera il cartello con la filastrocca rodariana», dice Berra. Il video, alla cui realizzazione hanno collaborato Claudia Cantaluppi, Emanuela Fischietti e Daniela Manili Pessina, montato in due versioni differenti da Mario Marinoni e Giovanni Fontana, con la voce recitante di Lorena Mantovelli, contiene una selezione di 67 delle oltre 600 foto postate sul gruppo e sarà pubblicato in occasione di un’altra giornata importante in tema di rapporto tra uomo e natura, quella mondiale dell’ambiente che cadrà proprio domani.

Paesaggi e interni

Un video-racconto delicato e sentito, che raccoglie non solo gli scorci suggestivi della città e lo splendido paesaggio dell’intero territorio, ma anche particolari di interni e dettagli ricchi di emozione (e un pizzico di ironia), visti con gli occhi e gli obiettivi fotografici di 36 autori diversi: Stefania Balzarotti, Marco Benzoni, Tiziana Bernasconi, Emanuela Berra, Pietro Berra, Marija Blaskovic, Anna Borghi, Ornella Borgolotto, Bruno Briganti, Isabella Bumbalo, Barbara Camanni, Claudia Cantaluppi, Beatrice Canton, Maria Jose Cerezo, Agnese Cetti, Marcella Del Gallo, Ivano Domenichini, Franco Fiorentini, Emanuela Fischietti, Gigliola Foglia, Giulia Galera, Alessia Gatti, Cristina Gavioli, Mattia Gorla, Giordana Invernizzi, Nadia Leone, Alessandra Lucini, Donatella Luppi, Daniela Manili Pessina, Mario Marinoni, Jessica Molinari, Maurizio Moro, Ester Negretti, Mirna Ortiz Lopez, Rosalba Raschillà e Gabriella Verga. L’iniziativa ha ricevuto il patrocinio del Comitato per il Centenario di Gianni Rodari.


© RIPRODUZIONE RISERVATA